Attività sostitutive di laboratorio

Le Attività Sostitutive di Laboratorio (A.S.L.) sono iniziative come workshop, cicli di seminari, partecipazione attiva a un convegno, webinar, ecc, che vengono proposte e realizzate in qualunque momento dell’anno, anche al di fuori del normale calendario didattico, e per le quali è possibile ottenere 3 CFU, esattamente come per un normale laboratorio.

Le A.S.L. sono coordinate da un docente referente, ma possono prevedere la partecipazione di più colleghi e possono anche svolgersi in collaborazione con enti esterni. I 3 CFU sostitutivi di laboratorio si ottengono con la frequenza assidua e la partecipazione alle attività, ed eventualmente attraverso la consegna di relazioni, lavori o altro tipo di prodotto finale.

Per manifestare il proprio interesse a partecipare all'attività, è necessario inviare la richiesta al referente dell'attività stessa o ad altro indirizzo specifico se indicato.

Immagini parlanti - testi letterari nell'arte del fumetto

Destinatari: Student* della LT e della LM.

Docenti partecipanti: Alessandra Maria Goggio, Marco Modenesi, Moira Paleari, Camilla Storskog.

Descrizione: Il laboratorio si propone di introdurre al linguaggio del fumetto, affrontando l’adattamento di testi letterari nell'arte fumettistica a partire da esempi di diverse aree linguistiche (francese, tedesca, scandinava). Saranno privilegiati l’analisi delle modalità di interazione tra immagine e testo, l’esame degli elementi narrativi (prospettiva, tempo e spazio) considerati nella loro specificità del raccontare a fumetti e la declinazione dei diversi generi letterari nelle graphic novel.

Periodo di svolgimento e consegna lavori partecipanti: il seminario si svolgerà l’8 giugno 2020 su Microsoft Teams; i lavori dei partecipanti – 1) una relazione, di non meno di 6000 battute, sugli interventi al seminario; 2) riassunto critico, di non meno di 9000 battute, di due contributi (saggi, articoli) messi a disposizione per la lettura individuale – dovranno essere consegnati entro metà luglio.

Referente: dott.ssa Moira Paleari

Periodo: giugno 2020

Manifestazione interesse: entro ven 8 maggio 2020

Culture popolari in America Latina - Il tango nei contesti argentini

Destinatari: Studenti del 2° e 3° anno LT e per studenti LM che abbiano sostenuto almeno una annualità di Letterature ispanoamericane. I posti sono limitati –per iscrizioni scrivere a laura.scarabelli@unimi.itmonica.fumagalli1@unimi.it fino al 6 maggio.

Descrizione: Il Laboratorio si pone l’obiettivo di far acquisire competenze teoriche e pratiche relative agli strumenti a disposizione per analizzare le forme popolari del tango nell'ambito del
contesto sociale e politico argentino (testualità, incisioni discografiche, archivi fotografici,
interviste, documentari, riviste, ecc.). In particolare, si evidenzieranno gli strumenti di selezione delle fonti, che ci permetteranno anche di capire in che modo, in alcuni casi specifici, il racconto della realtà si modifica dinnanzi all'intervento della censura, come accade in Argentina dal 1943 al 1949, anni in cui titoli e testi vengono mutilati con il fine di “purificare” la lingua.

Modalità di svolgimento: Il laboratorio si svolgerà a distanza, in modalità sincrona, attraverso la piattaforma Zoom. Il codice di accesso alla pagina sarà reso noto agli iscritti una volta chiuso il periodo di iscrizione. Gli incontri, di due ore ognuno, inizieranno il 14 maggio e termineranno
giovedì 5 giugno, secondo i seguenti orari: mercoledì 12.30; giovedì 14.30; venerdì 16.30.

Referente: prof.ssa Laura Scarabelli

Periodo: maggio/giugno 2020

Manifestazione interesse: entro mer 6 maggio 2020

30 anni dalla caduta del Muro di Berlino e dalla Riunificazione tedesca

Destinatari: Studenti di lingua tedesca della LT (livello linguistico desiderato: B1+/B2) e della LM (max 20 partecipanti). 

Descrizione: Laboratorio in forma di workshop e webinar online. 30 anni dopo la caduta del muro di Berlino, il laboratorio si propone di presentare la Repubblica democratica tedesca (DDR) a una generazione di studenti nati molto dopo l’89 da un punto di vista storico, culturale, letterario e linguistico. Si alterneranno presentazioni di brevi filmati e incontri informativi con la docente. Alla fine del laboratorio gli studenti realizzeranno un progetto e/o una propria presentazione (podcast, video, bacheca (virtuale). L’argomento e le modalità saranno da accordare tempestivamente con la docente.

Referente: prof.ssa Peggy Katelhoen

Periodo: maggio/giugno 2020

Manifestazione interesse: entro ven 8 maggio 2020

Russian 18th Century Literature Gendered and Queered. La letteratura russa del Settecento in prospettiva gender e queer

Destinatari: Studenti di lingua russa 3° anno della LT e LM. 

Descrizione: Il laboratorio, che amplia significativamente l’ambito cronologico, tematico, metodologico e pratico degli insegnamenti tradizionali di letteratura russa, fornirà una panoramica storica generale ed un’analisi dettagliata (close reading) di testi significativi della letteratura russa del Settecento (in russo e inglese). In tal modo sarà possibile verificare le modalità in cui fu costruita la mascolinità come norma dominante sempre prescritta e messa in discussione, quanto trasparenti e trasgressivi fossero i limiti di ciò che si definiva maschile/femminile/ adulto/ infantile e in che modo gli autori donna mettessero in gioco il loro genere e riuscissero a inserirsi nel campo letterario. Il laboratorio sarà tenuto dal docente ospite prof. Andrey Kostin (HSE San Pietroburgo).

Modalità: Lezioni e attività seminariale su piattaforma telematica (Zoom o Teams) in lingua russa (con eventuale sostegno inglese). Per acquisire i crediti è richiesta la frequenza on line del 100 % e una verifica finale in forma di discussione collettiva con possibilità di intervento orale o scritto in chat (russo), o di breve relazione in italiano verificata dalla docente di riferimento (Laura Rossi).

Referente: prof.ssa Laura Rossi

Periodo: maggio/giugno 2020

Manifestazione interesse: entro ven 8 maggio 2020

Teatro a distanza. Una ricerca sul campo ai tempi del Coronavirus

Destinatari: Studenti della LT e LM (max 25 partecipanti). Requisito: avere seguito (anche nel semestre in corso) una delle seguenti discipline: Storia del teatro francese; Storia del teatro inglese, Storia del teatro russo; Storia del teatro spagnolo; Storia del teatro tedesco; altra disciplina di carattere storico-teatrale. Il gruppo dei partecipanti viene raccolto attraverso il modulo online da compilarsi entro il giorno 8 maggio 2020. A pari requisiti prevale la velocità d’iscrizione.

Docenti partecipanti: Alessandro Cassol, Marco Castellari, Paolo Caponi, Mariacristina Cavecchi, Daniela Mauri, Andrea Meregalli, Raffella Vassena.

Descrizione: Il workshop si propone di indagare la maniera in cui, in questi mesi, i maggiori teatri europei rispondono alla chiusura dell’attività in presenza imposta dall'emergenza sanitaria. I docenti del CRC AltreScene. Milano & il teatro internazionale coordinano un gruppo di studenti e studentesse che, sulla base delle relative lingue di specializzazione e interessi drammatico-teatrali, si produrranno in una ricerca sul campo: le pagine web dei teatri, i materiali che sono lì proposti al pubblico e, ove possibile, il contatto diretto con i teatri medesimi e le persone che vi lavorano (ad es. in forma di intervista o sondaggio). Lo scopo è mappare la maniera in cui i centri pulsanti del teatro di lingua francese, inglese, italiana, russa, spagnola e tedesca affrontano la situazione attuale e come riconfigurano in tal senso il repertorio, il cartellone, la comunicazione, la programmazione, il lavoro di attori, registi, Dramaturg etc. Sulla base di un set di ‘domande guida’ elaborato assieme e di lavori di gruppo o individuali, i partecipanti al workshop realizzeranno con il sostegno dei docenti un dossier multimediale che verrà reso pubblico attraverso i canali del CRC.

Modalità di svolgimento: Due incontri tra docenti e partecipanti su Teams; lavoro individuale e a gruppi; incontro finale di sintesi.

Referente: prof. Marco Castellari

Periodo: maggio/giugno 2020

Manifestazione interesse: entro ven 8 maggio 2020

Testi in movimento: dal medioevo all’era digitale

Destinatari: Studenti della LT e LM (max 25 partecipanti). Gli interessati dovranno iscriversi inviando una email con oggetto “Testi in Movimento” a entrambi i docenti: angela.andreani@unimi.itandrea.meregalli@unimi.it entro il 10 maggio 2020. Nell’email si dovranno indicare: cognome e nome, nr di matricola, anno di corso LT o LM, lingue studiate. I laureandi possono inoltre segnalare la sessione di laurea prevista.

Docenti partecipanti: Angela Andreani, Andrea Meregalli, Elisa Alberani, Maria Grazia Bartolini, Elena Di Venosa, Alessandro Cassol, Alessia Castagnino, Barbara Ferrari, Giovanni Iamartino, Maria Rosso, Paola Spazzali.

Descrizione: Il ciclo di incontri si propone di affrontare la materialità del testo con attenzione a questioni di filologia, critica testuale, storia del libro e della lettura. Si approfondiranno ad esempio tecniche di produzione, dinamiche di circolazione e fruizione, caratteristiche fisiche, e cosa questi aspetti ci aiutano a capire del testo scritto. Verranno forniti gli strumenti per comprendere tradizioni testuali anche complesse, dai testimoni manoscritti medievali alla circolazione a stampa in diverse vesti tipografiche o edizioni, anche digitali. Il ciclo di incontri adotterà un approccio trasversale a tutte le aree linguistiche affrontando questioni come: (a) manoscritto e libro a stampa (coesistenza, contaminazioni, differenze); (b) aspetti codicologici o paleografici; (c) tipologie di edizioni (critiche, diplomatiche, etc.); (d) strumenti bibliografici, classificazione delle fonti, risorse digitali per lo studio della storia del libro.

Modalità di svolgimento: L’attività consisterà in un ciclo di incontri su piattaforma digitale secondo il calendario che sarà comunicato ai partecipanti. Gli studenti dovranno inoltre completare la formazione concordando con uno dei docenti una breve esercitazione su uno dei temi affrontati.

Referente: dott.ssa Angela Andreani

Periodo: maggio/luglio 2020

Manifestazione interesse: entro dom 10 maggio 2020

(N)etnografia: laboratorio di antropologia linguistica

Destinatari: Studenti di Lingua spagnola della LT e della LM (max 20 partecipanti).

Descrizione: Il laboratorio si propone di illustrare temi centrali dell’antropologia linguistica, con particolare attenzione alle ideologie linguistiche, le lingue a contatto, l’educazione interculturale bilingue, le ideologie raziolinguistiche e la migrazione, riflettendo su specifici studi di caso del contesto ispanoamericano. In particolare, nel seminario si approfondiranno tecniche di ricerca dell’etnografia tradizionale (intervista, osservazione partecipante) e della netnografia (intervista online, focus group su piattaforme digitali, questionario online), con l’obiettivo di discutere e sperimentare le potenzialità e le criticità dei diversi aspetti teorici e metodologici relativi all’ambito di ricerca dell’antropologia linguistica. Il laboratorio prevede che i frequentanti svolgano una prova finale inerente all’applicazione di una delle tecniche di ricerca presentate durante il corso e redigano un breve report informativo riguardante le strategie metodologiche adottate.

Modalità di svolgimento: E' richiesta la frequenza online del 100% tramite la piattaforma Teams. Il corso si terrà in lingua spagnola.

Referente: dott.ssa Paola Mancosu

Periodo: giugno 2020

Manifestazione interesse: entro ven 8 maggio 2020