Laboratori

Laboratori offerti dal Corso di Laurea

I Laboratori sono corsi di durata variabile, con un numero ristretto di partecipanti, obiettivi formativi differenziati rispetto a quelli dei normali insegnamenti, e specifiche regole di iscrizione. Ogni Laboratorio consente di acquisire 3 CFU, che vengono ottenuti con la semplice frequenza e, in alcuni casi, partecipando anche a una verifica finale, oppure consegnando relazioni, presentazioni o altre tipologie di lavori. I laboratori non sono valutati in trentesimi, ma vengono superati con un giudizio di “Approvato”.

---

A causa dell'emergenza sanitaria in corso, i laboratori potrebbero subire delle modifiche alla loro modalità di svolgimento. I dettagli sono indicati nella scheda di ogni laboratorio.

Laboratori primo semestre a.a. 2020/2021

Descrizione: Il laboratorio “Geografie letterarie”, che si svolgerà da ottobre a novembre 2020, comprende una serie di incontri coordinati da Nicoletta Brazzelli e svolti da Nicoletta Brazzelli, Marcello Tanca (Università di Cagliari) e da altri docenti dell’Università di Milano. Il laboratorio propone riflessioni sulle intersezioni fra geografia e letteratura e fornisce esempi di analisi testuali interdisciplinari.

Destinatari: Studenti del 3° anno e Laurea Magistrale di Lingue. Il numero massimo dei partecipanti è di 50 studenti, già raggiunto.

Titolare: prof.ssa Nicoletta Brazzelli

Inizio lezioni: In fase di definizione. Il laboratorio si svolgerà a distanza sulla piattaforma Teams.

Descrizione: Il laboratorio è dedicato alla lettura e al commento di testi incentrati sulla tematica dell'amore composti dai maggiori autori della letteratura tedesca medievale. Verranno analizzati poesie e passi tratti dai romanzi cortesi (dialoghi di amanti, le loro riflessioni sull'amore, scene di incontro e di separazione, nostalgia dell'amato). I testi saranno in lingua originale con traduzione in tedesco moderno e in italiano.

Destinatari: Studenti del 3° anno e della Laurea Magistrale. Il laboratorio è comunque aperto a tutti gli studenti del corso di laurea in Lingue e in Lettere.
Si prevede un numero massimo di 50 partecipanti. L'iscrizione avviene tramite mail alla docente entro il secondo incontro. Gli studenti di tedesco avranno la precedenza sugli altri.

Titolare: prof.ssa Paola Spazzali

Inizio lezioni: mercoledì 16 settembre 2020, ore 14:30 @ Teams

Laboratori secondo semestre a.a. 2020/2021

Descrizione: LABORATORIO PROFESSIONALIZZANTE riservato agli Studenti della Laurea magistrale in Lingue e culture per la comunicazione e la cooperazione internazionale (LIN), agli Studenti di Mediazione linguistica e Culturale (Laurea triennale MED) e agli Studenti del Dipartimento di Lingue e Letterature Straniere (triennale e magistrale LINGUE). Possono iscriversi studenti che seguano corsi di qualsiasi lingua. Il corso è a numero chiuso (per ragioni logistiche) e il tetto dei partecipanti è fissato a 20 iscritti. 

Il Laboratorio si pone l’obiettivo di far acquisire competenze teoriche e pratiche relative all'uso del mezzo audiovisivo come strumento di ricerca sul campo e di riflessione sulla comunicazione e sulla gestione dell’informazione in un contesto interculturale. In particolare, il Laboratorio si propone di dotare lo Studente di strumenti pratici (a seconda delle edizioni, di produzione e /o postproduzione: scrittura di uno storyboard, riprese video in esterna, interviste in studio, montaggio, sottotitolaggio) che possono essere spesi al fine di operare un’analisi critica del mondo contemporaneo, comparando elementi di differenziazione e di somiglianza fra sistemi culturali o sociali diversi.

Destinatari: Studenti di LT e LM dei corsi di Laurea in Lingue e Letterature Straniere e della Scuola di Mediazione  (MED e LIN).

Gli studenti intenzionati a partecipare al Laboratorio sono tenuti a scrivere una mail alla prof.ssa Riva (silvia.riva@unimi.it) con oggetto "Laboratorio 2021", in cui manifesteranno il loro interesse e spiegandone le motivazioni. Poiché il numero di partecipanti è limitato, questa pre-iscrizione NON costituisce l'iscrizione vera e propria. Sarà cura della prof. Riva prendere contatto, entro il 20 marzo, con coloro che saranno selezionati (sulla base dell'ordine di presa di contatto e delle motivazioni), affinché essi/e procedano all'iscrizione vera e propria sul SIFA, secondo i tempi previsti. NOTA BENE: è stato raggiunto il numero massimo di partecipanti.

Titolare: prof.ssa Silvia Riva

Inizio lezioni: dopo la fine dei corsi  del II semestre (una settimana nel mese di maggio o giugno 2021, da precisare)

AVVISO: il laboratorio si svolgerà, se l'emergenza sanitaria dovesse cessare, in presenza, altrimenti a distanza (DaD)

NOTA BENE: è stato raggiunto il numero massimo di partecipanti.

Descrizione: Il laboratorio si propone di far comprendere l'importanza della lingua romena come strumento di comunicazione e come espressione di valori e realtà socioculturali diverse. Al termine del laboratorio, lo studente avrà acquisito la conoscenza delle caratteristiche fondamentali della lingua romena e disporrà di una prima informazione su aspetti culturali, storico-artistici, architettonici e turistici specificamente romeni.

Destinatari: Studenti di LT e LM di tutti i Corsi di Laurea.

Avviso: è stato raggiunto il numero massimo di partecipanti (30).

Titolare: prof.ssa Valentina Negritescu

Inizio lezioni: da definire

Avviso: è stato raggiunto il numero massimo di partecipanti (30).

Descrizione: Il Laboratorio mira a fornire agli studenti le conoscenze e le competenze necessarie per avvicinarsi allo studio dei periodici, evidenziandone possibili prospettive di ricerca e ricadute in ambito didattico, con particolare riferimento all’insegnamento delle lingue e culture straniere negli istituti di istruzione secondaria.  
Lo studio dei periodici ben si presta allo sviluppo di metodologie didattiche innovative e interdisciplinari data la natura composita del periodico che invita alla cooperazione tra giovani studiosi con interessi e competenze diverse. L’attività proposta è pertanto caratterizzata da un carattere marcatamente laboratoriale e collaborativo: in primo luogo, a una panoramica sulla disciplina segue una riflessione sulle peculiarità del periodico inteso come ‘testo magmatico’ – questa parte verrà condotta portando all’attenzione i periodici di recente aggiunti al Catalogo di Ateneo. Gli studenti saranno quindi invitati a scegliere il periodico che più si avvicina alle loro aree linguistico-culturali di interesse perché sarà loro oggetto di indagine e lavoro nella seconda parte del Laboratorio. Si entrerà infatti nel vivo della pratica di ricerca e didattica, in quanto gli studenti dovranno analizzare il periodico da loro individuato in attività guidate di gruppo, durante le quali verranno presentati gli strumenti analitici comunemente adoperati nell’ambito degli studi dei periodici; a partire dal loro lavoro di ricerca, gli studenti saranno infine invitati a mettere a punto degli esempi di unità di apprendimento ‘document-based’. Sia nelle loro fasi di preparazione che nei loro esiti finali, i progetti e le analisi saranno oggetto di discussione collegiale volta a evidenziarne aspetti positivi e criticità.

Destinatari: Studenti iscritti al 3° anno della LT in Lingue e studenti della LM in Lingue.

Titolare: dott.ssa Elena Ogliari

Inizio lezioni: febbraio 2021. Qualora dovesse rendersi obbligatorio ricorrere alla sola didattica online, le lezioni si svolgeranno in sincrono tramite Microsoft Teams. In caso contrario, le lezioni si svolgeranno in presenza, con contemporanea diffusione in streaming.

Avviso: inviare la propria manifestazione d'interesse all'indirizzo elena.ogliari@unimi.it entro e non oltre il 15 febbraio.

Descrizione: Il laboratorio "Shakespeare e la Legge. Teatro e carcere minorile", organizzato in collaborazione con Puntozero Teatro, si offre come un’occasione per lavorare con un gruppo di ragazzi dell’Istituto Penale Minorile Cesare Beccaria, ragazzi in messa alla prova e ragazzi della compagnia Puntozero Teatro.  La tragedia Romeo and Juliet di William Shakespeare verrà riletta alla luce del vigente Codice del processo penale minorile e riscritta come un processo ai danni dei molti assassini della tragedia, che verrà presentato in uno spettacolo aperto alla cittadinanza.

Guidati da Maggie Rose e Mariacristina Cavecchi, docenti di Storia del teatro inglese, e da Giuseppe Scutellà e Lisa Mazoni di Puntozero Teatro, una compagnia che da oltre venticinque anni lavora all’IPM Beccaria, i partecipanti prenderanno parte a incontri con diversi ospiti (i cui nomi sono ancora da confermare) e a diverse esperienze artistiche per produrre dei materiali (frammenti teatrali, diari di bordo, poesie, disegni, fotografie, video, comunicati stampa) che faranno poi parte dello spettacolo finale.

Ai partecipanti è richiesta una partecipazione attiva a tutti i lavori del laboratorio. Tutti saranno coinvolti nella scrittura creativa, nella produzione dello spettacolo finale e nella sua promozione.

Tutti saranno impegnati nella stesura di diari giornalieri e comunicati stampa e nella rielaborazione creativa di alcune scene shakespeariane.

Alcuni studenti si cimenteranno come fotografi che documenteranno le varie fasi del laboratorio; altri si occuperanno dell’ufficio stampa e terranno i contatti con i giornalisti, anche attraverso l’utilizzo dei social per la promozione dell’evento teatrale conclusivo; ad altri ancora verrà affidata l’ideazione grafica della locandina dell’evento e del programma di sala. Serviranno delle comparse e degli attori che recitino nello spettacolo.

Destinatari: Studenti LM e LT. Il laboratorio prevede la partecipazione di non oltre 25 studenti e si svolgerà in presenza, nel mese di maggio, presso il Teatro Beccaria Puntozero (via dei Calchi Taeggi 20) nelle giornate di sabato (9.30-13.30). Agli studenti che decideranno di recitare verrà chiesto di partecipare qualche volta agli incontri in sezione il martedì pomeriggio, dalle ore 14.30 alle ore 16.30 circa. All'inizio del laboratorio verrà reso disponibile il calendario completo degli incontri. Per informazioni e iscrizioni al laboratorio scrivere a cristina.cavecchi@unimi.it.

Titolari: prof.ssa Mariacristina Cavecchi, prof.ssa Margaret Rose

Inizio lezioni: primo incontro 2 marzo 2021. Il laboratorio si svolgerà poi in presenza nel mese di maggio 2021.

Descrizione: Il laboratorio di Storia della Cultura Portoghese attivato dalla Cátedra António Lobo Antunes dell’Università di Milano e dell’Instituto Camões di Lisbona è rivolto a tutti gli studenti di portoghese della LM e della LT (è consigliabile la frequenza agli studenti del 2º e del 3º anno che abbiano una maggior conoscenza del portoghese perché il laboratorio sarà tenuto in lingua). Il laboratorio tratterà argomenti inerenti questioni di linguistica teorica e applicata del portoghese.

Destinatari: Studenti di portoghese della LM e del 2°-3° anno LT.  Il laboratorio accoglie al massimo 20 studenti; i primi iscritti avranno la precedenza. Le iscrizioni aprono giovedì 7 gennaio 2021, e si chiuderanno al raggiungimento del numero di partecipanti indicato. Le lezioni inizieranno nella seconda metà del mese di marzo, ma prima ci sarà una riunione introduttiva con gli studenti iscritti in cui verranno fornite tutte le indicazioni di svolgimento del laboratorio (calendario con programmazione, modalità prova finale ecc).

Titolare: dott.ssa Elisa Alberani

Inizio lezioni: Metà marzo 2021. Il laboratorio si svolgerà tutto online (sincrono e asincrono).

Iscrizioni: a partire dal 7 gennaio 2021 scrivendo una mail a elisa.alberani@unimi.it

DescrizioneIl laboratorio “Strumenti per lo studio della linguistica e delle lingue” intende proporre e fa sperimentare agli studenti alcuni degli strumenti di cui la linguistica odierna dispone sia in funzione della ricerca bibliografica rivolta alle diverse aree tematiche inerenti alle scienze del linguaggio, sia in funzione dello studio delle lingue storico-naturali secondo prospettive diverse (genetica, geografico-areale, tipologica…).

Destinatari: Il laboratorio è rivolto a studenti che sono in possesso di una formazione linguistica di base e che, quindi, hanno già sostenuto un esame di Glottologia e/o di Linguistica generale. Per ulteriori informazioni si pregano gli studenti interessati di contattare la docente, all'indirizzo di posta elettronica.

Titolare: prof.ssa Laura Biondi

Inizio lezioni:  febbraio 2021. Lezioni in modalità sincrona e in modalità asincrona (con pubblicazione file PPT audio testo).

Descrizione: Il laboratorio si intitola “Terre d’Africa” e indaga il rapporto tra le tematiche ambientali e le espressioni letterarie e culturali dell’Africa a sud del Sahara. In particolare, saranno oggetto di studio le modalità con cui le narrazioni del territorio contribuiscono a costruire l’idea di ‘natura africana’ e, in senso inverso, le forme con le quali l'ambiente partecipa alla costruzione dell’espressione letteraria di vari paesi dell’Africa.

Gli incontri sono tenuti da tre docenti in compresenza: prof. Valerio Bini (Geografia – Dip.to di Beni Culturali e Ambientali); prof. Giuliana Iannaccaro (Letteratura inglese e Letterature Anglofone – Dip.to di Lingue e Letterature Straniere); prof. Vincenzo Russo (Letteratura portoghese e brasiliana e Letterature Africane di Lingua Portoghese). La natura interdisciplinare del laboratorio è garantita dalle diverse specializzazioni dei docenti. Il laboratorio intende affrontare alcune questioni legate al rapporto fra il territorio africano a sud del Sahara e i suoi abitanti, per ampliare le conoscenze dei partecipanti e incentivare il loro pensiero analitico-critico e le loro abilità argomentative.

Destinatari: Studenti Lingue LT. Il laboratorio accoglie al massimo 25 studenti. Per prenotarsi, è necessario inviare una mail alla prof. Giuliana Iannaccaro.

Titolari: proff. Valerio Bini, Giuliana Iannaccaro, Vincenzo Russo

Inizio lezioni: 22 febbraio 2021.

Avviso: inviare la propria manifestazione d'interesse all'indirizzo giuliana.iannaccaro@unimi.it.

Il mezzo audiovisivo in un contesto interculturale

Descrizione: LABORATORIO PROFESSIONALIZZANTE riservato agli Studenti della Laurea magistrale in Lingue e culture per la comunicazione e la cooperazione internazionale (LIN), agli Studenti di Mediazione linguistica e Culturale (Laurea triennale MED) e agli Studenti del Dipartimento di Lingue e Letterature Straniere (triennale e magistrale LINGUE). Possono iscriversi studenti che seguano corsi di qualsiasi lingua. Il corso è a numero chiuso (per ragioni logistiche) e il tetto dei partecipanti è fissato a 20 iscritti. 

Il Laboratorio si pone l’obiettivo di far acquisire competenze teoriche e pratiche relative all'uso del mezzo audiovisivo come strumento di ricerca sul campo e di riflessione sulla comunicazione e sulla gestione dell’informazione in un contesto interculturale. In particolare, il Laboratorio si propone di dotare lo Studente di strumenti pratici (a seconda delle edizioni, di produzione e /o postproduzione: scrittura di uno storyboard, riprese video in esterna, interviste in studio, montaggio, sottotitolaggio) che possono essere spesi al fine di operare un’analisi critica del mondo contemporaneo, comparando elementi di differenziazione e di somiglianza fra sistemi culturali o sociali diversi.

Il tema di quest'anno riguarderà Il Terzo paesaggio a Milano e dintorni.

Destinatari: Studenti di LT e LM dei corsi di Laurea in Lingue e Letterature Straniere e della Scuola di Mediazione  (MED e LIN).

Titolare: prof.ssa Silvia Riva

Inizio lezioni: seconda settimana di giugno 2020

AVVISO: a causa dell'emergenza sanitaria, il laboratorio si svolgerà in didattica a distanza (DaD)

Lingua e cultura romena

Descrizione: Studio della lingua e della cultura romena.

Destinatari: Studenti di LT e LM di tutti i Corsi di Laurea.

Titolare: prof.ssa Valentina Negritescu

Inizio lezioni: fine febbraio 2020

AVVISO: a causa dell'emergenza sanitaria, il laboratorio si svolge in didattica a distanza (DaD)

Strumenti per lo studio della linguistica e delle lingue

Descrizione: "Strumenti per lo studio della linguistica e delle lingue" è riservato agli studenti del nostro Corso triennale che abbiano già sostenuto l’esame di Glottologia e a quelli del Corso magistrale, si propone di illustrare e far sperimentare ai frequentanti alcuni degli strumenti di cui la linguistica odierna dispone sia in funzione della ricerca bibliografica rivolta alle diverse aree tematiche inerenti alle scienze del linguaggio, sia in funzione dello studio delle specifiche lingue secondo prospettive diverse (genetica, areale, tipologica …). Il Laboratorio prevede che i frequentanti propongano un percorso personale che mostri la conoscenza e che utilizzi in modo autonomo le risorse presentate nelle ore frontali, in rapporto a temi della linguistica, a fenomeni specifici o anche lingue. La disponibilità di numerosi strumenti di ricerca scientifica online offre inoltre ai frequentanti la possibilità di acquisire competenze informatiche, non meramente basiche, funzionali all'interrogazione, alla consultazione online di repertori bibliografici, banche dati di testi, riviste di ambito linguistico, siti di società di linguistica etc. 

Destinatari: Studenti LT e LM che abbiano già sostenuto Glottologia.

Titolare: prof.ssa Laura Biondi

Inizio lezioni: mercoledì 19 febbraio 2020, ore 8:45, aula Delta - via S. Sofia 9/1

AVVISO: a causa dell'emergenza sanitaria, il laboratorio si svolge in didattica a distanza (DaD)

Storia della cultura portoghese

Descrizione: Il laboratorio di Storia della Cultura Portoghese attivato dalla Cátedra António Lobo Antunes dell’Università di Milano e dell’Instituto Camões di Lisbona è rivolto a tutti gli studenti di portoghese della LM e della LT (è consigliabile la frequenza agli studenti del 2º e del 3º anno che abbiano una maggior conoscenza del portoghese perché il laboratorio sarà tenuto in lingua). Il laboratorio di quest’anno privilegerà lo studio dell’opera di António Lobo Antunes, paradigmatica chiave di lettura per interpretare la contemporaneità portoghese attraverso le sue crisi e le sue eredità.
Il laboratorio accoglie al massimo 20 studenti; i primi iscritti avranno la precedenza sugli altri.
Per iscrizioni inviare una mail a: vincenzo.russo1@unimi.it (ancora 6 posti disponibili).

Destinatari: Studenti di portoghese della LM e del 2°-3° anno LT.

Titolare: prof. Vincenzo Russo, prof.ssa Sabrina Sedlmeyer Pinto

Inizio lezioni: giovedì 13 febbraio 2020, ore 14:30, AlexanderLab

AVVISO: a causa dell'emergenza sanitaria, il laboratorio si svolge in didattica a distanza (DaD)

Geografie letterarie

Descrizione: Il laboratorio “Geografie letterarie”, che si svolge da marzo a maggio, comprende una serie di incontri coordinati da Nicoletta Brazzelli e svolti da Nicoletta Brazzelli, Marcello Tanca (Università di Cagliari) e altri docenti dell’Università di Milano (Anna Maria Salvadè, William Spaggiari). L’attività intende proporre agli studenti del terzo anno del corso triennale e del primo o secondo anno del corso magistrale in Lingue una serie di riflessioni sul ruolo della geografia negli studi letterari e linguistici, oltre a coinvolgerli in una giornata di studio su cui verranno fornite ulteriori informazioni.

Destinatari: Studenti del 3° anno e Laurea Magistrale di Lingue.

Avviso: Per ulteriori informazioni e calendario incontri nel programma. IL NUMERO DI POSTI DISPONIBILI E' STATO RAGGIUNTO E SUPERATO, DI CONSEGUENZA LA PROF.SSA BRAZZELLI NON ACCETTERA' ULTERIORI PRE-ISCRIZIONI.

Titolare: prof.ssa Nicoletta Brazzelli

Inizio lezioni: Il laboratorio avrà inizio il 9 marzo 2020 alle ore 10:30 in aula A4.

Avviso: SOSPESO - rimandato all'a.a. 2020/21